Il trailer di Antlers

Il cinema di Scott Cooper, rude e realistico, sembra centrare poco con gli elementi soprannaturali. E invece il suo nuovo film Antlers è proprio in quel genere, come ci conferma il trailer online (e la produzione firmata da Guillermo del Toro, soprattutto).

La storia, con protagonista Keri Russell e Jesse Plemons, segue un’insegnante e suo fratello, uno sceriffo, che si imbattono in un giovane studente custode di un pericoloso segreto.

Continua a leggere

Il trailer di Hostiles

Risultati immagini per hostiles

Speriamo onestamente che la collaborazione tra Scott Cooper e Christian Bale continui, perché dopo averci regalato l’ottimo Il Fuoco Della Vendetta, anche questo Hostiles sembra dal trailer promettere moltissimo.

Il film è ambientato nel 1892 e racconta la storia di un leggendario capitano dell’esercito che accetta di scortare un capo Cheyenne e la sua famiglia fino alle terre della sua tribù, e nel viaggio da un isolato avamposto dell’esercito in New Mexico fino alle praterie del Montana, i due ex nemici incontrano una giovane vedova la cui famiglia è stata assassinata: insieme, devono unire le forze per sconfiggere il paesaggio spietato e le ostili tribù Comanche che incontrano lungo il cammino.

Continua a leggere

Black Mass – recensione

In un certo senso, molto paradossale, i film di Martin Scorsese hanno rovinato tutto il genere dei gangster movies, perchè ormai è impossibile vederne uno senza che la mente vada a quei film o arrivi l’inevitabile paragone. E non è nemmeno tutta colpa nostra, perchè anche i giovani autori che approcciano queste storie sono influenzati da quei film nell’estetica e non solo. Ridurre però Black Mass a figlioccio dei film di Scorsese, come molti hanno fatto, è un po’ ingeneroso, perchè il regista Scott Cooper decide di mostrare James “Whitey” Bulger ed i suoi amici attraverso la lente nichilista e intimista che ormai lo caratterizza in ogni suo film. Insomma, Black Mass evita sia l’approccio antropologico dei gangster di Scorsese sia l’afflato epico dei mafiosi di Coppola, e si avvicina maggiormente ai fantasmi di strada di Gli Amici di Eddie Coyle, non a caso sempre ambientato a Boston. Continua a leggere