I Miserabili – recensione

Non siamo dalle parti di Victor Hugo, state tranquilli. Non ci sono Fantine e Cosette, Javert e Gavroche. Eppure, il loro spirito e soprattutto le loro tribolazioni sono presenti in questo contemporaneo I Miserabili. Perché, pur non essendo un adattamento dell’omonimo romanzo, il regista Ladj Ly dimostra che la Francia attuale non è meno sofferente, meno difficile, meno dilaniata da conflitti sociali di come era due secoli fa.

Continua a leggere

1917 – recensione

Più che un vero film, 1917 è una risposta cinematografica. Di fronte all’urgenza di voler raccontare un’avventura fortemente personale, ovvero i ricordi del nonno soldato nel primo conflitto mondiale, Sam Mendes si è posto la domanda su come realizzare un film di guerra in un genere ormai abusatissimo. Tra le risposte cercate, quella trovata è l’idea di realizzarlo con un unico (finto) piano sequenza. Una storia lineare quindi, in tempo (quasi) reale, che va dal punto A al B mostrata come fosse una sola ripresa.

Talvolta però capita, anche ai grandi ai quali certamente Mendes appartiene, che la riposta trovata non sia la migliore. Non sbagliata, per carità, ma forse non così azzeccata.

Continua a leggere

Richard Jewell – recensione

Nella carriera di Clint Eastwood, forse Richard Jewell è un caso raro. Esistono infatti quei registi la cui presenza si sente nei loro film, spesso più del dovuto. Esempi ovvi, quando vediamo un film di Tarantino ci accorgiamo benissimo che è un film di Tarantino, quando vediamo un film di Woody Allen ci accorgiamo che avrebbe potuto farlo così solo Allen e basta.

Eastwood non è mai stato in questa categoria. Il suo stile molto classico, silenzioso, reticente e onesto, ha reso la sua presenza certamente riconoscibile, ma mai invadente. Mai si è messo lui davanti al film, neppure quando ha recitato in prima persona (persino in Gran Torino, uno dei suoi lavori più personali, non era ritratto l’Eastwood uomo ma l’Eastwood personaggio).

Invece adesso in Richard Jewell l’impronta del suo autore è nettissima, nel bene e nel male.

Continua a leggere