Il teaser trailer di Onward

Naturalmente siete tutti concentrati su Toy Story 4, ma la Pixar non aspetta a farci sapere del film successivo, che uscirà al cinema nel marzo 2020.

Si tratta di Onward, che aspettiamo con curiosità essendo il primo film Pixar originale da quattro anni impegnati nei sequel. Il film, come ci introduce il teaser trailer arrivato online, seguirà due fratelli elfi rimasti orfani che si imbarcano in un’avventura insieme fuori città per scoprire se nel mondo c’è ancora magia.

Continua a leggere

Il trailer di Il Cardellino

Ecco il trailer di Il Cardellino, film tratto dall’omonimo romanzo di Donna Tartt che arriverà nei nostri cinema il prossimo 10 ottobre.

Diretto da John Crowley, nella vicenda Theo Decker sopravvive, appena tredicenne, all’attentato terroristico che uccide la madre, e crescendo l’unica cosa che riesce a consolarlo è un piccolo quadro dal fascino singolare: da allora, inizia una vita rocambolesca tra salotti chic, amori e criminalità.

Continua a leggere

Bong Joon-ho vince la Palma d’Oro di Cannes 2019

Risultati immagini per bong cannes

Per il secondo anno consecutivo, a Cannes, vince un film asiatico (lo scorso anno il giapponese Un Affare di Famiglia). Per il secondo anno consecutivo, a Cannes, soprattutto i responsi di critica e giuria coincidono. E forse questa è la cosa più sorprendente.

Per farla breve, è Parasite di Bong Joon-ho il vincitore della Palma d’Oro. Il film sudcoreano ha conquistato la critica nei giorni scorsi, con la sua anima sovversiva e dissacrante, e messa d’accordo la giuria presieduta da Inarritu, che ha definito la scelta dei suoi giurati “unanime”. Questa è la consacrazione, naturalmente, per un regista capace anche di lavorare in lingua inglese che nel corso degli anni si è creato una fortissima nicchia di pubblica e una ben precisa identità fuori dagli schemi.

Sono stati apprezzati anche gli altri, con alcune note: 3 film di registe premiate su 4 in concorso; nessun premio a film americani, ad iniziare da Tarantino che torna a mani vuote; nessun premio per l’Italia.

Ecco il palmares completo di questa edizione n°72 del Festival:

Continua a leggere

Il trailer di Terminator: Dark Fate

Risultati immagini per Terminator: Dark Fate

A ottobre sarà il turno di Terminator: Destino Oscuro, e questo titolo ovviamente vi dice molto. Segna il ritorno di una saga amata, e soprattutto il ritorno di James Cameron in veste di produttore e supervisore della storia. Non a caso il film è un diretto sequel dei primi due film, e cancella dalla continuity tutti quelli realizzati successivamente.

Diretto da Tim Miller, nel cast Mackenzie Davis è la new entry che affianca l’immancabile Arnold Schwarzenegger e Linda Hamilton, anche lei rientrante nella saga.

Continua a leggere

Game of Thrones 8×06 “The Iron Thrones” – recensione

got 8x06

Il finale di una serie tv è forse la cosa più bella e brutta che ci sia. Bella perché è il momento più atteso, talvolta atteso anni, del quale si sa benissimo si parlerà per chissà quanto tempo. Brutta perché, inevitabilmente, non potrà mai accontentare tutti, perché ognuno nel corso del tempo si è costruito un’idea e un proprio finale preferito, spesso motivatissimo e sensato, oltre che emozionale.

Prendete tutto questo e amplificato più che potete applicandolo a Game of Thrones, la serie tv più seguita e chiacchierata dell’ultimo decennio.

Continua a leggere

Il classificone: i film di Pedro Almodovar

Pedro Almodovar – che oramai da anni, nei titoli di testa dei suoi film, si firma solo col cognome, tanto è diventato riconoscibile e affidabile – rimane uno degli autori europei più importanti e complessi, ancora oggi a 40 anni dal suo debutto.

Il suo cinema ha attraversato fasi distinte, rigenerandosi e attirando nuovo pubblico pur mantenendo intatti gli stilemi del suo immaginario: dalle commedie corrosive e dissacranti, figlie del desiderio di libertà del post-franchismo, diventate manifesto culturale della Spagna libera, ai melodrammi intimi e intensi, intrisi di sentimento e rapporti umani deragliati, simbolo della raggiunta maturità personale e artistica.

Pur evolvendo, sono sempre distinguibili i mantra della sua poetica: i personaggi femminili, gli amori tormentati, la libertà sessuale e omosessuale, l’uso estetico dei colori (il rosso su tutti), il desiderio, la famiglia non convenzionale, l’uso coraggioso di kitch e camp quando si tratta di commedie, o del vorticoso melodramma da soap opera quando si tratta di dramma, le influenze di maestri come Fassbinder, Fellini e Douglas Sirk, la fiducia ad un gruppo di attori e attrici che tornano sempre.

L’uscita del suo 21° film, forse il più personale, è l’occasione per scorrere la sua filmografia dal peggiore al migliore, ripercorrendo i tratti distintivi della sua poetica in pregi e difetti per arrivare all’ovvia risoluzione: nessuno è come Almodovar.

 

UPDATE: Aggiornato con l’uscita di Madres Paralelas al novembre 2021. 

Continua a leggere

Il trailer di Un Giorno di Pioggia a New York

Non è il caso di dibattere in questa sede le recenti vicissitudini personali di Woody Allen, basta solo sapere che, a causa di queste cause, per la prima volta da tantissimo tempo un anno del calendario (il 2018) è rimasto vuoto di un suo film. Quest’anno sarà così ancora per l’America, ma fortunatamente non per l’Europa: da noi il prossimo 3 ottobre uscirà Un Giorno di Pioggia a New York, e ora vediamo online il trailer.

Nel film, una giovane coppia arriva a New York con grandi desideri ma finirà per ritrovarsi in una serie di complicate situazioni. Questa commedia sentimentale vede nel cast grandi nomi: Timothée Chalamet, Elle Fanning, Jude Law, Rebecca Hall, Diego Luna, Liev Schreiber e Selena Gomez.

Continua a leggere