Dumbo – recensione

Risultati immagini per dumbo film

Da un lato, pensare adesso di rifare Dumbo al cinema è abbastanza folle. Sia perché un film in live action tratto da una storia di elefanti e altri animali non ha molto senso. Sia perché il delizioso classico d’animazione Disney durava appena 61 minuti, poco per gli standard di un moderno lungometraggio.

Dall’altro lato, però, pensare adesso di rifare Dumbo è anche geniale. La scarsa durata del film d’animazione presta l’opportunità di spaziare con la fantasia, espandere o proseguire la storia per solleticare l’immaginazione degli spettatori. Oltretutto, il rifacimento in live action dei classici d’animazione, negli ultimi, sta regalando una pioggia d’oro di incassi. E poi c’è Tim Burton, che sulle storie di reietti, diversi, emarginati e ultimi, ci ha costruito la carriera.

Continua a leggere

Dogman trionfa ai David di Donatello 2019

Quest’anno, finalmente, la cinquina dei David di Donatello 2019, ancora il più famoso e prestigioso premio del cinema italiano, era davvero bella e competitiva, ma alla fine ha vinto il film più ovvio alla vigilia: anzi, ha stravinto Dogman, l’opera di Matteo Garrone che si è portata a casa ben 9 premi.

Letteralmente una valanga, dalla quale è uscito fuori immune, piuttosto a sorpresa, solo la categoria del miglior attore: se Marcello Fonte aveva vinto praticamente tutto dallo scorso Cannes in avanti, ieri sera è stato invece Alessandro Borghi a vincere il suo primo David in carriera per sua trasformista e toccante interpretazione di Stefano Cucchi in Sulla Mia Pelle (film che ha vinto 3 premi in totale).

Dopo il break, tutti i vincitori in tutte le categorie di una serata che, come spesso è accaduto in passato nelle edizioni targate Rai, è stata piena di gaffe e improvvisazioni davvero poco consone ad una cerimonia del genere per il nostro cinema.

Continua a leggere

Park Chan-wook alla regia di un western scritto da Craig Zahler

Risultati immagini per The Brigands of Rattlecreek

Chi, come me, ogni giorno cerca notizie di cinema su internet, da anni sente parlare di The Brigands of Rattleborge, la sceneggiatura di un western ultraviolento scritta da Craig Zahler, mai prodotta proprio per le scene molto forti e l’alto budget. Da quando l’ha scritta, però, Zahler è diventato un nome importante nel cinema indipendente, con titoli quali Bone Tomahawk, Brawl in Cell Block 99 e Dragged Across Concrete a comporre una filmografia incredibile.

Grazie a questo, quel copione di Zahler è stato finalmente comprato da Amazon, che ne farà un film con la regia di Park Chan-wook col titolo leggermente modificato in The Brigands of Rattlecreek.

Continua a leggere

Wong Kar-wai annuncia il suo nuovo film, Blossoms

Immagine correlata

Non ho l’occasione di parlarne spesso, ma sappiate che qua si venere Wong Kar-wai. Forse ve ne sarete accorti nelle poche occasioni in cui l’ho trattato, come quando ho raccontato del mio amore sconfinato per In the Mood for Love.

Immaginate ora come possa sentirvi quando Wong Kar-wai non solo ha annunciato – finalmente – il suo nuovo film, ma ha anche aggiunto che sarà un sequel spirituale di 2046 e In the Mood for Love. Giubilo è dire poco.

Continua a leggere

Il trailer di Lucy in the sky

“Natalie Portman nello spazio” potrebbe essere il facile riassunto del trailer che state per vedere. Il film in questione è Lucy in the Sky (date un aumento al titolista), l’esordio al cinema dell’autore Noah Hawley, iconica firma del piccolo schermo grazie alle sue serie tv Fargo e Legion.

Il film si ispira alla storia vera di Lisa Nowak, e segue le vicende di una astronauta che, appena tornata da una missione nello spazio, scopre che il tradimento del marito ed iniziare a perdere il controllo di sé stessa.

Continua a leggere

Il teaser trailer di C’era una volta a Hollywood

Risultati immagini per once upon a time in hollywood

Lo so, lo state attendendo tutti, e non siete gli unici. Intanto, prima che arrivi nei nostri cinema dal prossimo 19 settembre, placate la fame con le prime immagini del teaser trailer di C’era una volta a Hollywood.

Il nuovo film di Quentin Tarantino, con un cast stellare come sempre, getta l’universo cinematografico del regista in una luce nuova ma sempre imperdibile. Il film è ambientato nel 1969 ed è incentrato su Rick Dalton (Di Caprio), ex stella di una serie tv western ormai lontano dalla fama passata, e Cliff Booth (Pitt), la sua controfigura e vecchio amico: entrambi stanno cercando di tornare a lavorare in una Hollywood che non riconoscono più, e Rick pensa di sfruttare la sua famosa vicina di casa, Sharon Tate (Robbie), moglie del regista Roman Polanski.

Continua a leggere

Il trailer di Toy Story 4

Risultati immagini per First Teaser for ‘Toy Story 4’

Probabilmente, il finale di Toy Story 3  è uno dei più perfetti mai visti al cinema, quindi spiace un po’ vedere un proseguimento della saga. Considerando oltretutto la poco originale strada intrapresa dalla Pixar verso i sequel. Ma della Pixar bisogna anche fidarsi in maniera incontaminata, e lo dimostra il trailer di Toy Story 4.

Basta rivedere Woody, Buzz e compagnia per far tornare un po’ di gioia, dopotutto. Li ritroveremo tutti al cinema dal giugno 2019.

Continua a leggere