Addio a Ettore Scola, l’ultimo grande maestro del cinema italiano

Non ci serviva affatto l’ennesima conferma, ma ci tocca ribadire che questo 2016 è purtroppo iniziato male, malissimo. Poche ore fa si è infatti spento in un ospedale romano Ettore Scola, uno dei più grandi registi italiani della storia, forse l’ultimo grande nome e maestro rimasto tra i nostri registi storici. Aveva 84 anni, e la sua carriera è davvero leggendaria. 

Scola ha diretto tutto i più grandi attori del nostro cinema nello scorso secolo, e mi è sempre parso un grande autore, se posso azzardare, a metà strada tra Monicelli e Fellini (tra l’altro suo grande amico), ovvero a metà strada tra la commedia italiana più alta e il cinema più internazionale. Forse questo suo mettersi a metà strada non lo ha mai fatto apprezzare pienamente, ma diavolo, leggete la sua filmografia:

Riusciranno i nostri eroi a ritrovare l’amico misteriosamente scomparso in Africa? (1968)

Dramma della gelosia – Tutti i particolari in cronaca (1970)

Permette? Rocco Papaleo (1971)

C’eravamo tanto amati (1974)

Brutti, sporchi e cattivi (1976)

Una giornata particolare (1977)

La terrazza (1980)

Ballando ballando (1983)

Maccheroni (1985)

La famiglia (1987)

Che ora è? (1989)

Il viaggio di Capitan Fracassa (1990)

La cena (1998)

Concorrenza sleale (2001)

E sia chiaro, questa è una filmografia parziale, non completa. Ci rendiamo conto di che mostro sacro stiamo parlando? Apprezzatissimo all’estero, 4 dei suoi film sono stati candidati all’Oscar per il film straniero (tra cui uno proposto dall’Algeria), senza mai vincere, ha portato a casa ben 8 David di Donatello, di cui uno alla carriera, e ha vinto il premio per la miglior regia a Cannes.

Scola ERA il cinema il italiano, anzi, Scola E’ il cinema italiano. Se avesse fatto solo Una Giornata Particolare e C’eravamo tanto amati sarebbe comunque nell’Olimpo dei più grandi, e lui ha fatto anche altri capolavori. Un gigante che va assolutamente ricordato.

 

 

 

 

 

Un pensiero su “Addio a Ettore Scola, l’ultimo grande maestro del cinema italiano

  1. Se penso che oggi ho un esame su di lui, e ieri sera quando ho letto lo stavo studiando… L’artigiano del cinema italiano, come amava definirsi, forse con troppa modestia. Solo il piano sequenza iniziale di Una giornata particolare vale la gloria eterna

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...