Mad Max e The Martian trionfano alla National Board of Review

La stagione dei premi non poteva aprirsi in un modo migliore, ovvero con una sorpresa.

Mad Max: Fury Road è infatti il film migliore dell’anno per la National Board of Review, la prima associazione critica ad esprimersi quest’anno, la più antica d’America e una delle più prestigiose. La sua particolare composizione – la giuria è formata da giornalisti, accademici, artisti di vario genere e addirittura studenti – ha sempre portato a risultati originali, e quest’anno ne abbiamo avuto la prova.

Ciò che più stupisce, semmai, è che una associazione così “artistica” quest’anno abbia premiato due blockbuster: oltre a Mad Max infatti l’altro vincitore è The Martian, che ha portato a casa tre premi pesantissimi (regia, attore e sceneggiatura non originale). Se la vittoria di Mad Max può starci, e lo troveremo in tantissime top ten dei critici nelle prossime settimane, l’affermazione di The Martian è una sorpresa, essendo un purissimo popcorn movie fuori dai gusti canonici della NBR: l’ennesima prova che il film di Ridley Scott dirà la sua fino alla fine in chiave Oscar.

Nel dettaglio, tutti i vincitori:

 

Miglior Film
Mad Max: Fury Road

Miglior Regista
Ridley Scott – The Martian

Miglior Attore
Matt Damon – The Martian

Miglior Attrice
Brie Larson – Room

Miglior Attore non protagonista
Sylvester Stallone – Creed

Miglior Attrice non protagonista
Jennifer Jason Leigh – The Hateful Eight

Miglior Sceneggiatura Originale
The Hateful Eight

Miglior Sceneggiatura Adattata
The Martian

Miglior Cast
La Grande Scommessa

Miglior Film d’animazione
Inside Out

Miglior Film Straniero
Son of Saul

Miglior Performance d’esordio (ex aequo):
Abraham Attah – Beasts of No Nation / Jacob Tremblay – Room

Miglior Regista esordiente:
Jonas Carpignano – Mediterranea

Top Films
Bridge of Spies
Creed
The Hateful Eight
Inside Out
Mad Max: Fury Road
Spotlight
The Martian
Room
Sicario
Straight Outta Compton

Top 5 Foreign Language Films
Goodnight Mommy
Mediterranea
Phoenix
The Second Mother
The Tribe

Top 5 Documentaries
Best of Enemies
The Black Panthers: Vanguard of the Revolution
The Diplomat
Listen to Me Marlon
The Look of Silence

Top 10 Independent Films
’71
45 Years
Cop Car
Ex Machina
Grandma
It Follows
James White
Mississippi Grind
Welcome to Me
While We’re Young

 

E ora, come leggere questi risultati in chiave Oscar? C’è da dire che la NBR, proprio per le sue scelte spesso originali, non sempre allineati all’Academy, ma dal 2000 soltanto in due occasioni il vincitore NON è poi stato almeno nominato come Miglior Film agli Oscar. Io lo dico adesso: credo che quest’anno faremo 3, perchè Mad Max sarà nominato per diversi premi tecnici ma non per quelli principali (purtroppo).

Ci sono poi Inside Out e Son of Saul siano ormai favoriti nelle rispettive categorie è chiaro, e poi dobbiamo dire qualcosa sugli esclusi: la giuria sicuramente non ha fatto in tempo a vedere Joy e The Revenant, ma hanno visto e quindi snobbato Brooklyn, Steve Jobs e soprattuto Carol, una sorpreso che quest’ultimi due titoli sembrano molto affini ai gusti della NBR. Una cosa è certa: vedremo sicuramente altre sorprese nei prossimi giorni.

 

2 pensieri su “Mad Max e The Martian trionfano alla National Board of Review

  1. Pingback: Spotlight fa dopietta con i critici di Boston e Los Angeles | bastardiperlagloria2

  2. Pingback: Manchester by the Sea trionfa ai premi della National Board of Review 2016 | bastardiperlagloria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...