I pronostici degli Emmy Awards 2015

_84317568_be1a4ae8-45eb-41bf-aec8-4e309dbaa559

Ci siamo, domani notte è il momento più alto per la tv americana, la notte degli Emmy Awards 2015, il premio più famoso, celebrato e significativo per la televisione (che, come l’equivalente Oscar per il cinema, si porta dietro i soliti problemi).

E’ l’anno, come molti dicono, di Game of Thrones? Come andrà Mad Men alla sua ultima apparizione sul palco? Il nuovo arrivato Better Call Saul farà breccia nei giurati? Lo spostamento di Orange is the New Black da commedia a dramma porterà benefici in termini di premi? Transparent è davvero la serie di cui tutti parlano? Cerchiamo un po’ di rispondere a queste e molte altre domande tramite i nostri pronostici.

 

MIGLIOR DRAMMA

emmys-2015-outstanding-drama-series
•    Better Call Saul (AMC)
•    Downton Abbey (PBS)
•    Game of Thrones (HBO)
•    Homeland (Showtime)
•    House of Cards (Netflix)
•    Mad Men (AMC)
•    Orange Is the New Black (Netflix)

Chi vincerà: La gara è tra due colossi, per diversi motivi: Game of Thrones e Mad Men. Da un lato il fantasy popolare, dall’altro il prodotto artistico adorato dalla critica. In favore del primo c’è la crescente popolarità, la forza della HBO, la valanga di nominations mai come quest’anno, e il fatto che prima o poi deve vincere. In favore del secondo c’è tutto l’effetto nostalgia dell’ultima stagione. Che dire? Quasi tutti danno favorito Game of Thrones, ma io voglio pronosticare Mad Men credendo nella forza della chiusura, esattamente come fece l’ultima stagione di I Soprano.

Chi dovrebbe vincere: Qui debbo ripetere il pronostico di prima, ma la qualità offerta dal finale di Mad Men è semplice inarrivabile.

Chi doveva essere nominato: Molti hanno lamentato l’assenza di The Knick, e sono d’accordissimo, ma per me il vero scandalo è la totale assenza da ogni categoria di The Leftovers.

 

MIGLIOR COMMEDIA

emmy-outstanding-comedy-series1
•    Louie (FX)
•    Modern Family (ABC)
•    Parks and Recreation (NBC)
•    Silicon Valley (HBO)
•    Transparent (Amazon)
•    Unbreakable Kimmy Schmidt (Netflix)
•    Veep (HBO)

Chi vincerà: Qui, effettivamente, c’è l’imbarazzo della scelta, ma la parola d’ordine è solo una: BASTA MODERN FAMILY!!! Il problema è che, dopo 5 vittorie consecutive, la serie, che non fa più ridere da tempo, rischia ancora di essere tra le favorite. La più grossa incognita è Louie, ma il vero duello è tra Veep, che piace tanto ai giurati, e Transparent, il nuovo arrivato in città che piace tanto alla critica. Ancora una volta vado in controtendenza, pur consapevolmente, e pronostico Transparent.

Chi dovrebbe vincere: Beh, se dipendesse da me, non ci sarebbe nemmeno da chiedere: Louie è la miglior serie in assoluto tra dramma e commedia attualmente in onda.

Chi doveva essere nominato: Possibile che i giurati non abbiano visto Mozart in the Jungle?

 

MIGLIOR ATTORE – DRAMMA

lead-actor-drama
•   Kyle Chandler – Bloodline (Netflix)
•    Jeff Daniels – The Newsroom (HBO)
•    Jon Hamm  – Mad Men (AMC)
•    Bob Odenkirk  – Better Call Saul (AMC)
•    Liev Schreiber  – Ray Donovan (Showtime)
•    Kevin Spacey  – House of Cards (Netflix)

Chi vincerà: No, non esigo alternative, DEVE vincere finalmente Jon Hamm. Questa dannata maledizione del cast di Mad Men, che ha vinto qualsiasi Emmy immaginabile in 7 anni ma MAI per un suo attore/attrice, deve finire. E’ vero, c’è il triste precedente di Steve Carell che non ha mai vinto per The Office ed è roba da denuncia, ma Hamm deve essere l’eccezione. Il suo record, considerando anche le nominations per altre serie, dice 0-14 (!!!) ed è ora di correggerlo.

Chi dovrebbe vincere: Si, Jon Hamm senza se e senza ma.

Chi doveva essere nominato: I nominati sono 6 giganti ed escludere uno di essi sarebbe difficile, ma un posticino per Clive Owen in The Knick era così difficile da trovare?

 

MIGLIOR ATTRICE – DRAMMA

emmy-lead-actress-drama
•   Claire Danes – Homeland (Showtime)
•    Viola Davis – How to Get Away with Murder (ABC)
•    Taraji P. Henson – Empire (Fox)
•    Tatiana Maslany – Orphan Black (BBC America)
•    Elisabeth Moss – Mad Men (AMC)
•    Robin Wright – House of Cards ( (Netflix)

Chi vincerà: Tatiana Maslany, dopo anni di delusioni, è già contenta di esserci, Elisabeth Moss timbra il cartellino, e Robin Wright viene da una stagione deludente. Claire Danes, seppur brava, ha stancato così come la sua serie. La sfida quindi tra le due attrici di colore credo vada a Viola Davis.

Chi dovrebbe vincere: Elisabeth Moss merita ogni premio esistente solo per questa scena.

Chi doveva essere nominato: The Affair è stato fin troppo sottovalutato, ma Ruth Wilson doveva esserci.

 

MIGLIOR ATTORE – COMMEDIA

2015comedyactor
•   Anthony Anderson – Black-ish (ABC)
•    Don Cheadle – House of Lies (Showtime)
•    Louis C.K. – Louie (FX)
•    Will Forte – The Last Man on Earth (Fox)
•    Matt LeBlanc – Episodes (Showtime)
•    William H. Macy – Shameless (Showtime)
•    Jeffrey Tambor – Transparent (Amazon)

Chi vincerà: Jeffrey Tambor, e mai premio fu più meritato.

Chi dovrebbe vincere: Il mio debole per Louis CK è notorio, ma quest’anno Jeffrey Tambor non ne ha per nessuno.

Chi doveva essere nominato: La serie piace tanto ai giurati ed è nominata in categorie chiave, ma è possibile che il protagonista di Silicon Valley Thomas Middleditch non trovi posto?

 

MIGLIOR ATTRICE – COMMEDIA

emmys-lead-actress-comedy-2015-gi
•   Edie Falco – Nurse Jackie (Showtime)
•    Lisa Kudrow – The Comeback (HBO)
•    Julia Louis-Dreyfus – Veep (HBO)
•    Amy Poehler -Parks and Recreation (NBC)
•    Amy Schumer – Inside Amy Schumer (Comedy Central)
•    Lily Tomlin – Grace and Frankie (Netflix)

Chi vincerà: Se si potesse fare un ex aequo a tre tra Amy Schumer, Amy Poehler e Julia Louis-Dreyfus sarei felicissimo, ma so che non è possibile. A questo punto credo sia il momento di cambiare, la Dreyfus ha vinto tanto, forse troppo, e Amy Schumer è la “it girl” del momento, cosa che tanto piace ai giurati.

Chi dovrebbe vincere: In un mondo perfetto, Amy Poehler non saprebbe più dove mettere a casa i premi.

Chi doveva essere nominato: Dato che per i giurati Shameless è una commedia (per me non lo è) non vedere tra le nominate Emmy Rossum è quasi oltraggioso.

 

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA – DRAMMA

2015DramaSuppActor
•   Jonathan Banks – Better Call Saul (AMC)
•    Jim Carter – Downton Abbey (PBS)
•    Alan Cumming – The Good Wife (CBS)
•    Peter Dinklage – Game of Thrones (HBO)
•    Michael Kelly – House of Cards (Netflix)
•    Ben Mendelsohn – Bloodline (Netflix)

Chi vincerà: Non lo vorrei dire per scaramanzia, ma se Jonathan Banks non dovesse lasciare il teatro con in mano la statuetta sarebbe da marciare compatti contro la giuria.

Chi dovrebbe vincere: Beh lo avete capito, l’unica opzione per me possibile e immaginabile è Jonathan Banks.

Chi doveva essere nominato: Anche per salutare degnamente una serie magnifica, ora che è diventato un protetto di Quentin Tarantino, tra i nominati doveva esserci il nome di Walton Goggins per Justified.

 

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA – DRAMMA

2015DramaSuppActress
•   Uzo Aduba – Orange Is the New Black (Netflix)
•    Christine Baranski – The Good Wife (CBS)
•    Emilia Clarke – Game of Thrones (HBO)
•    Joanne Froggatt – Downton Abbey (PBS)
•    Lena Headey – Game of Thrones (HBO)
•    Christina Hendricks – Mad Men (AMC)

Chi vincerà: Probabilmente il duello è tra Uzo Aduba e Lena Headey, ma io sono tra i pochissimi fans di Orange is the New Black che non sopporta il personaggio della Aduba, mentre il personaggio di Lena Headey ha avuto una stagione magnifica.

Chi dovrebbe vincere: Anche qui, pronostico e tifo coincidono per Lena Headey.

Chi doveva essere nominato: Andate a (ri)vedere The Leftovers e scoprite Carrie Coon, poi possiamo riparlare di grandi interpretazioni.

 

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA – COMMEDIA

2015ComedySuppActor(2)
•   Andre Braugher – Brooklyn Nine-Nine (Fox)
•    Tituss Burgess – Unbreakable Kimmy Schmidt (Netflix)
•    Ty Burrell – Modern Family (ABC)
•    Adam Driver – Girls (HBO)
•    Tony Hale – Veep (HBO)
•    Keegan-Michael Key – Key & Peele (Comedy Central)

Chi vincerà: Qui la situazione vede una corsa a tre: anche se prevedo finalmente un anno magro per Modern Family, scommettere completamente contro la serie non è facile, e Ty Burell potrebbe andare con la zampata finale; non ho visto la sua serie, ma tutti hanno parlato benissimo di Tituss Burgess e anzi molti lo danno come favorito; io però vado con Tony Hale che si, ha già vinto, ma è reduce da quella che forse è la sua miglior stagione

Chi dovrebbe vincere: Per una serie a due è incomprensibile che sia stato nominato solo lui e non il suo collega Jordan Peele, ma dato che almeno lui c’è, il premio lo meriterebbe Keegan Michael Key.

Chi doveva essere nominato: Nick Offerman, what else?

 

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA – COMMEDIA

emmys-supporting-actress
•   Mayim Bialik – The Big Bang Theory (CBS)
•    Julie Bowen – Modern Family (ABC)
•    Anna Chlumsky – Veep (HBO)
•    Gaby Hoffmann – Transparent (Amazon)
•    Allison Janney – Mom (CBS)
•    Jane Krakowski – Unbreakable Kimmy Schmidt (Netflix)
•    Kate McKinnon – Saturday Night Live  (NBC)
•    Niecy Nash – Getting On (HBO)

Chi vincerà: Qui c’è poco da dire: finchè Allison Janney sarà nel gruppo, la statuetta è sempre sua. Sarei davvero stupito del contrario (ma anche lieto).

Chi dovrebbe vincere: Per me Kate McKinnon è la comica del futuro, destinata a ritagliarsi anche un bel spazio al cinema.

Chi doveva essere nominato: Beh, con addirittura 8 nominate c’è più o meno chiunque, ma essendo finito Parks and Recreation, io una menzione finale a Aubrey Plaza l’avrei gradita.

 

MIGLIOR SCENEGGIATURA – DRAMMA

“Do Mail Robots Dream Of Electric Sheep?” – The Americans (Fox)
“Five-O” – Better Call Saul (AMC)
“Mother’s Mercy” – Game of Thrones (HBO)
“Lost Horizon” – Mad Men (AMC)
“Person To Person” – Mad Men (AMC)

Chi vincerà: Fortunatamente ho visto tutti gli episodi nominati, tutte sceneggiature all’altezza. Ma a livello di scrittura Mad Men come sempre è una spanna sopra il resto. Come si può nominare Person to Person, l’ultima puntata di una serie storica, e sottovalutarla?

Chi dovrebbe vincere: Si, il series finale di Mad Men Person to Person è già storia della tv americana e non solo.

Chi doveva essere nominato: Non è una serie che gli Emmy hanno particolarmente amato nel suo corso, ma io voglio citare Oh Shenandoah, il penultimo episodio di The Newsroom.

 

MIGLIOR REGIA – DRAMMA

“Eldorado” – Tim Van Patten for Boardwalk Empire (HBO)
“Mother’s Mercy” – David Nutter for Game Of Thrones (HBO)
“Unbowed, Unbent, Unbroken” – Jeremy Podeswa for Game Of Thrones (HBO)
“From A To B And Back Again” – Lesli Linka Glatter for Homeland (Showtime)
“Method And Madness” – Steven Soderbergh for The Knick (Cinemax)

Chi vincerà: Solitamente in questa categoria, quando c’è un nome grosso e proveniente dal cinema, vince a mani basse. Ma credo che, data la forza della serie, quest’anno anche un gigante come Steven Soderbergh si dovrà inchinare a David Nutter per Game of Thrones

Chi dovrebbe vincere: Ok, invece se fosse per me, e non solo per il nome di enorme richiamo, Steve Soderbergh per The Knick dovrebbe dare lezioni a tutti.

Chi doveva essere nominato: Game of Thrones ha ben due episodi nominati, ma non vedere nella lista Miguel Sapochnik per Hardhome, ovvero la puntata di cui tutti hanno parlato e una delle migliori nella storia della serie, è a dir poco folle. 

 

MIGLIOR SCENEGGIATURA – COMMEDIA

“Episode 409” – Episodes (Showtime)
“Alive In Tucson” – The Last Man On Earth (Fox)
“Bobby’s House” – Louie (FX)
“Two Days Of The Condor” – Silicon Valley (HBO)
“Pilot” – Transparent (Amazon)
“Election Night” – Veep (HBO)

Chi vincerà: A parte Episodes, che non seguo, le altre sono tutte scelte fenomenali per serie fenomenali. E’ chiaro che Veep e Transparent sono i favoriti e si giocano anche il dominio totale (non escludo che una delle due possa fare piazza pulita di ogni premio). Io però credo che, per quanto Transparent sia sulla bocca di tutti, la scrittura sarcastica e pungente di Veep possa dire la sua.

Chi dovrebbe vincere: Io di norma darei ogni premio a Louie, ma stavolta tifo per Two Days of Condor, la chiusura perfetta della stagione di Silicon Valley e grande esempio di commedia moderna.

Chi doveva essere nominato: Che ve lo dico a fare? One Last Ride di Parks and Recreation, il doppio finale della serie, è qualcosa che porterò sempre con me.

 

MIGLIOR REGIA – COMMEDIA

“Alive In Tucson” – Phil Lord e Christopher Miller for The Last Man On Earth (Fox)
“Sleepover” – Louis C.K. for Louie (FX)
“Sand Hill Shuffle” – Mike Judge for Silicon Valley (HBO)
“Best New Girl” – Jill Soloway for Transparent (Amazon)
“Testimony” – Armando Iannucci for Veep (HBO)

Chi vincerà: Proprio per la legge della compensazione, se per la sceneggiatura sono andato con Veep, ora per la regia vado con Jill Soloway per Transparent.

Chi dovrebbe vincere: Pochi dubbi davvero: Phil Lord e Christopher Miller per il pilot di The Last Man On Earth.

Chi doveva essere nominato: Con una puntata ricchissima di lunghi piani sequenza, ho amato la regia di Roman Coppola nella 7° puntata di Mozart in the Jungle.

 

Ho escluso i premi delle miniserie perchè ne ho viste pochissime, quasi nessuna di quelle nominate. Ma per il resto devo dire che attendo molto questi premi, anche perchè è l’ultima occasione per vedere sul palco serie che ho amato come Mad Men o Parks & Recreation. E quali saranno secondo voi i vari vincitori? Lo scopriremo domani notte con la nuova edizione degli Emmmy Awards?

 

 

Un pensiero su “I pronostici degli Emmy Awards 2015

  1. Pingback: Tutti i vincitori degli Emmy Awards 2015: il commento | bastardiperlagloria2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...