Il film di Wonder Woman ha una nuova regista

patty-jenkins-wonder-woman-director1

Ovviamente nel marasma di fatti e grossissimi trailer degli ultimi giorni questa notizia si è un po’ persa, ma è altrettanto significativa: Patty Jenkins sarà la regista di Wonder Woman, il primo film sulla popolarissima eroina, probabilmente il più famoso supereroe femminile di sempre. 

Sebbene lo scorso inverno la Warner Bros avesse scelto come regista Michelle McLaren, nei giorni scorsi l’unioni si è sfaldata a causa delle classiche divergenze creative. Nulla è trapelato, a parte qualche voce che riporta come le due parti non fossero d’accordo praticamente su nulla, a cominciare da quando ambientare il film (e qui viene da chiedersi perchè la McLaren abbia a questo punto firmato il contratto in partenza).

La Warner Bros in appena 48 ore ha trovato il sostituto, sempre una donna, una scelta quasi obbligata perchè solo una regista donna può trovare la giusta sensibilità per Wonder Woman (e immaginate le polemiche se al posto di una donna fosse subentrato un regista uomo). Una scelta comunque singolare, perchè la Jenkins tre anni fu ingaggiata dalla rivale Marvel per dirigere Thor: The Dark World, ma poi proprio per divergenze creative fu licenziata (il suo posto lo prese Alan Taylor). Viene da chiedersi se la WB non abbia contattato la Jenkins proprio per far indispettire la rivale Marvel….

Cosa comporta il cambio? Personalmente, come manifestai a suo tempo nel vecchio sito, ero felicissimo della scelta della McLaren, che pur non avendo mai diretto un film al cinema – e quindi dovrà ancora aspettare per l’esordio – è una veterana di regie televisive dove ha dimostrato di essere forse la miglior in circolazione nel dirigere scene d’azione. Patty Jenkins invece, che pur ha lavorato in tv negli ultimi anni, è più un’incognita: ha finora diretto un solo film, ovvero Monster che regalò l’Oscar a Charlize Theron, e pur essendo un buon film è comunque di 12 anni fa. Il problema non è solo l’eventuale ruggine, ma anche la poca dimestichezza con l’action e gli effetti speciali (che invece la McLaren, con molte regie di Game of Thrones alle spalle, aveva).

Il film è sicuramente una priorità per la Warner Bros, quindi dobbiamo fidarci. Dopotutto si deve necessariamente rendere giustizia ad un popolarissimo personaggio dei fumetti simbolo del femminismo, ma arrivato prima d’oro al cinema. Il film, con protagonista Gal Gadot, inizierà le riprese a fine anno per raggiungere le sale americane il 23 giugno 2017.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...