Top Ten Hayao Miyazaki

hayao-miyazaki-c3nmt

di Emanuele D’Aniello

Due sono le persone nella storia del secolo scorso ad aver tramutato i sogni in realtà: Walt Disney e Hayao Miyazaki. Per molti sono i padri e geni inarrivabili dell’animazione, ma come detto sono molto di più. Concentrandoci ora sul giapponese, ci rendiamo conto che Miyazaki ha creato un universo semplicemente incredibile, in cui la fantasia, i tempi ecologici e l’amore per la pace, si sono mischiati a storie di formazione e di vita capaci di insegnare tantissimo ai più piccoli. Non è solo questione di “fare la morale e lasciare un messaggio ai bambini attraverso i cartoni animati”, è più che altro questione di creare e ispirare. I suoi film sono un insieme di fantasia, filosofia, emozione e spiritualità, capolavori che hanno segnato l’immaginario collettivo molto più di quanto si possa pensare.

E ora, in occasione dell’arrivo nei cinema italiani di quello che dovrebbe essere il suo lungometraggio finale dopo il ritiro annunciato, noi lo celebriamo a modo nostro, con quelli che riteniamo essere i suoi migliori film.

MENZIONE SPECIALE:
PONYO SULLA SCOGLIERA (2008)

Dopotutto i film realizzati da Miyazaki sono 11, quindi tenere fuori un solo titolo da una Top Ten sembrava poco giusto. Una menzione quindi la merita sicuramente Ponyo, penultimo film del regista e opera che ha avuto un buon successo al botteghino. Ponyo però è stato probabilmente l’unico film di Miyazaki molto poco apprezzato dalla critica, per la semplicità quasi superficiale dei personaggi e per il tono rivolto ad un pubblico di bambini più piccoli del solito. Ma comunque un’opera di MIyazaki non va mai dimenticata.

.

.

.

10.  LUPIN III – IL CASTELLO DI CAGLIOSTRO  (1979)

All’epoca della sua uscita, Steven Spielberg lo definì il più grande film d’animazione mai realizzato, e l’influenza sulla saga di Indiana Jones è evidente (ma lo è ancora di più, e tantissimo, nel recente Tintin). Di sicuro questo film d’esordio di Miyazaki ha fatto capire a tutti che l’autore giapponese era arrivato al cinema per restarci e lasciare un segno. Pur con un’animazione, per ovvie ragioni, non bella visivamente come quella dei film successivi, Il Castello di Cagliostro una storia enormemente divertente e adrenalinica, un film d’animazione come ormai non se ne fanno più.

.

.

.

9.  KIKI CONSEGNE A DOMICILIO  (1989)

Per molti, da troppo tempo, Kiki è stato bollato come un’opera minore dell’autore giapponese, per la sua leggerezza di tono e semplicità dei temi. Ma pur essendo tutto vero, queste caratteristiche non impediscono a Kiki di essere uno splendido e divertente racconto, un film per tutte le età che fa sognare e intrattiene. E quella di Kiki è poi fondamentalmente una grande storia di formazione, non così semplice te da raccontare, in cui tantissime persone e giovani possono immedesimarsi e cogliere una grande fonte d’ispirazione.

.

.

.

8.  IL CASTELLO ERRANTE DI HOWL  (2004)

Tra i film più amati del regista (aiutato molto dal fatto di essere il film seguente il clamoroso successo de La Città Incantata che lo fece conoscere in tutto il mondo), Howl’s Moving Castle è sicuramente il film che presenta la galleria di personaggio più bizzarra e fantasiosa nella carriera di Miyazaki, tutti elementi che hanno fatto innamorare tanti spettatori. Nonostante sia un’opera non originale, fatto che quindi frena leggermente la fantasia dell’autore, Miyazaki riesce ancora ad inserire i suoi canonici temi e tenere alto il livello dell’emozione.

.

.

.

7.  NAUSICAA DELLA VALLE DEL VENTO  (1984)

Autentica pietra miliare dell’animazione giapponese, il film è il primo lungometraggio di Miyazaki per lo Studio Ghibli, un esordio quindi a dir poco clamoroso. Combinando temi distopici e steampunk col suo amore per l’ecologia, Miyazaki realizza una visione del futuro triste e ottimista al tempo stesso, in cui il cuore dell’uomo è la vera fonte di fiducia.

.

.

.

6.  PORCO ROSSO  (1992)

Sarà l’ambientazione italiana e i tantissimi richiami al nostro paese (a cominciare dal titolo, identico anche in originale), ma Porco Rosso è forse il film di Miyazaki più popolare dalle nostre parti. Sicuramente è il film col miglior personaggio maschile nella filmografia del’autore, un grandissimo protagonista divenuto dopo una maledizione un maiale antropomorfo. E’ un film in cui c’è tutto, una storia semplice ma avvincente, tanta ironia e momenti molto molto emotivi, trattati con una delicatezza incredibile e quasi inusuale per una storia così particolare.

.

.

.

5.  LAPUTA – CASTELLO NEL CIELO  (1986)

Tanti sono i film di Hayao Miyazaki, tanti sono quelli che rappresentano al meglio la sua visione, maLaputacon una storia decisamente epica raccoglie dal primo all’ultimo elemento la poetica del grande animatore giapponese: c’è praticamente tutto, ironia, commozione, il volo, il fantastico, la natura, personaggi non umani bizzarri, protagonisti giovanissimi, cattivi spiritosi. Soprattutto, è un film che conquista fin dall’inizio, ed è realizzato con una tecnica visiva meravigliosa.

.

.

.

4.  SI ALZA IL VENTO  (2013)

Col ritiro annunciato, questo è il suo ultimo film, e non poteva realizzare modo migliore per congedarsi dal mondo del cinema. Hayao Miyazaki ci saluta con uno dei suoi film più belli e forse il più umano, il primo della sua strabiliante carriera in cui è assente l’elemento fantastico, ma è assolutamente presente il cuore, l’amore, il rispetto per la tradizione, e altri topoi del cinema come la passione per il volo. Si Alza il Vento è un inno al lavoro per realizzare i propri sogni, in pratica esattamente quello che ha fatto Miyazaki in carriera cambiando per sempre il modo di fare cinema d’animazione.

.

.

.

3.  PRINCIPESSA MONONOKE  (1997)

In ogni film di Hayao Miyazaki possiamo ritrovare senza dubbi i tratti distintivi della sua poetica, ma se c’è un’opera che va anche oltre quella è sicuramente il successo di critica e pubblico del 1997. Nel film ritroviamo l’amore per la magia, per i valori tradizionali, per i veri rapporti umani, per l’ambiente, le difficoltà che porta il progresso, la centralità di una figura femminile, ma Miyazaki si spinge a creare scenari fortissimi, situazioni autenticamente paurose che, pur lontano dai toni dark, sono ugualmente crude e orribili. Il Giappone antico è terreno fertile, una volta tanto, per mostrarci il Miyazaki più cupo e adulto.

.

.

.

2.  IL MIO VICINO TOTORO  (1988)

Il film probabilmente più conosciuto e amato del maestro Hayao Miyazaki, una storia di enorme semplicità e delicatezza che, fondendosi con la fantasia, raggiunge i cuori di grandi e piccoli. Troviamo il gigantesco e buffo Totoro, creatura simbolo della filmografia di Miyazaki, ma è non l’unico a stupire e rapire l’attenzione, anche il Gatto-Bus rimane impresso negli spettatori. Questi personaggi iconici all’interno di una storia che parla con estrema poesia dell’unità familiare, sono fondamentali per rendere indimenticabile il film.

.

.

.

1.  LA CITTA’ INCANTATA  (2001)

Il capolavoro del maestro giapponese è una rivisitazione del viaggio di Alice, ma stavolta la nostra Chihiro non precipita in un bizzarro paese delle meraviglie: pur incontrando personaggi stravaganti, misteriosi, situazioni e scenari stupefacenti, il viaggio di Chihiro per tornare a casa dai suoi genitori è una favola che rappresenta la metafora stessa della vita, esaltando i valori, la semplicità, l’umiltà, la bontà d’animo, l’amicizia e l’amore. Miyazaki evita qualsiasi intento moralista o i momenti più smielati, facendo vivere invece un’avventura avvincente ricca di colpi di scena e momenti indimenticabili. La tecnica dell’animazione è portata ai massimi livelli, ma il cuore della storia e l’emozione, ottenuta toccando così tante e diverse corde dell’animo, è sempre al centro di tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...