iBastardi Awards 2012 – III° Edizione

Altro che Oscar. Altro che Golden Globes. Altro che Telegatto. Questa signori e signore è la terza edizione dei temutissimi e ambitissimi Bastardi Awards! Attraverso tante pagine e tante categorie siamo pronti a premiare il meglio del miglio del cinema visto nel 2012 senza esitazioni, compensazioni o giochi politici. Qui possiamo essere un po’ meno imparziali, votiamo semplicemente con i nostri gusti personali.

Dal film agli attori, dai poster alle commedie, dalle migliori scene alle delusioni, dai personaggi ai trailer…aiutateci nelle prossime pagine a consegnare i premi della terza edizione dei Bastardi Awards!

edizione dei Bastardi Awards targata 2010
edizione dei Bastardi Awards targata 2011

TOP TEN MIGLIORI FILM 

Vincitore 2010: Inception
vincitore 2011: The Tree of Life

1.  THE MASTER

2.  Amour

3.  Holy Motors

4.  Zero Dark Thirty

5.  Laurence Anyways

6.  Moonrise Kingdom

7.  Re della Terra Selvaggia

8.  Argo

9.  No

10. Looper

.

.

.

.

MIGLIOR REGISTA

Vincitore 2010: David Fincher – The Social Network
Vincitore 2011: Nicolas Winding Refn – Drive

Paul Thomas Anderson – The Masterpt_anderson_9433

altri candidati:

– Ben Affleck, Argo

– Kathryn Bigelow, Zero Dark Thirty

– Xavier Dolan, Laurence Anyways

– Michael Haneke, Amour

– Joe Wright, Anna Karenina

Paul Thomas Anderson ha fatto sudare e attendere i suoi fans diversi anni, ma alla fine come tutti pensavano ne è valsa la pena. Il suo tocco visivo nella realizzazione di The Master è evidente e maiuscolo, solo la scelta di girare in 70mm andrebbe applaudita a prescindere. Menzioni importanti anche per Affleck, che ha girato solidissima un thriller di alta scuola, per la Bigelow, impeccabile nel creare un procedurale pieno di tensione, per Michael Haneke, il cui rigore è un continuo pugno nello stomaco, per Wright, pura tecnica scenica per costruire un film tutto all’interno di un teatro di posa, e l’esuberanza giovanile di Xavier Dolan.

.

.

.

.

MIGLIOR ATTORE

Vincitore 2010: Jesse Eisenberg – The Social Network
Vincitore 2011: Gary Oldman – La Talpa


Joaquin Phoenix – The Masterthe-master-joaquin-phoenix-la-8-13-12

altri candidati:

– Daniel Day Lewis, Lincoln

– John Hawkes, The Sessions

– Denis Lavant, Holy Motors

– Bradley Cooper, Il Lato Positivo

– Jean Louis Trintignant, Amour

Per anni creduto perduto, perso tra progetti folli e assolutamente autolesionisti, ma il talento non è mai mancato, e ci volevo il film giusto e l’autore giusto per tirarlo fuori: Joaquin Phoenix, un attore che qui applica il Metodo alla lettera, si trasforma nel suo personaggio, e per recitare usa ogni singolo parte del suo corpo, che sia il volto, la camminata, la postura, le smorfie del viso e della bocca. E poi vincere in un anno in cui recita Daniel Day-Lewis, un altro che vive nel metodo recitativo, vuole dire tutto. Citiamo anche John Hawkes, autore di una prova fisica ed emotiva indimenticabile, Trintignant, il cui peso dell’età ha quasi giovato alla sua prova donando un dolore ancora più reale, Denis Lavant autore della prova più camaleontica ed energica dell’anno, e Bradley Cooper, una vera rivelazione per chi lo credevo solo bravo solo nelle commedia.

.

.

.

.

MIGLIOR ATTRICE

Vincitore 2010: Natalie Portman – Il Cigno Nero
Vincitore 2011: Tilda Swinton – E ora parliamo di Kevin

Emmanuelle Riva – Amour220px-emmanuelle_riva_cannes_2012

altri candidati:

– Marion Cotillard, Un Sapore di Ruggine e Ossa

– Michelle Williams, Take This Waltz

– Jessica Chastain, Zero Dark Thirty

– Suzanne Clement, Laurence Anyways

– Quvenzhane Wallis, Re della Terra Selvaggia

Come ogni anno la categoria femminile è bistrattata e sottovalutata, si dice che non sono mai grandi ruoli per le donne, e poi alla fine quando si tratta di compilare classifiche ti ritrovi invece tantissime prove che meriterebbero una menzione speciale. Su tutte trionfa Emmanuelle Riva, a 85 anni in grado di mettersi davanti alla telecamera senza paura o inibizioni, con un lavoro minimalista incredibile. Da ricordare parlando di prove fisiche anche l’intensissima esperienze messa al servizio del cinema di Marion Cotillard. Poi la sempre bravissima Michelle Williams, la vulcanica Suzanne Clement, la decisa Jessica Chastain, e la sorpresa di 8 anni dal nome Quvenzhane Wallis.

.

.

.

.

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

Vincitore 2010: John Hawkes – Un Gelido Inverno
Vincitore 2011: Christopher Plummer – Beginners

Phillip Seymour Hoffman – The Masterphilip-seymour-hoffman-master-teaser

altri candidati:

– Leonardo DiCaprio, Django Unchained

– Christoph Waltz, Django Unchained

– Dwight Henry, Re della Terra Selvaggia

– James Gandolfini, Cogan: Killing Them Softly

– Mikkel Boe Folsgaard, A Royal Affair

Philip Seymour Hoffman in The Master è semplicemente monumentale, una prova tutta di carisma completata da slanci di euforia ed emotività, capace di disegnare un uomo debole interiormente ma forse per necessità di sopravvivenza. Ha la meglio sul duo di Django Unchained, pur ai vertici della forma, e su tre prove sui cui era impossibile scommettere ad inizio anno: la breve ma trascinante apparizione di James Gandolfini che sputa le sue battute con grande rabbia e rassegnazione, il fulminante e commovente debutto di Dwight Henry, e poi la sorprendente prova di un re pazzo manovrato nei sentimenti di Mikkel Boe Folsgaard, a ricordare che la scuola danese rimane una delle principali del cinema europeo.

.

.

.

.

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA

Vincitore 2010: Marion Cotillard – Inception
Vincitore 2011: Carey Mulligan – Shame

Anne Hathaway – I Miserabili / Il Cavaliere Oscuro: il Ritornoanne-hathaway-e1357999404874

altri candidati:

– Amy Adams, The Master

– Ann Dowd, Compliance

– Helen Hunt, The Sessions

– Judi Dench, Skyfall

– Emily Blunt, Looper

Non c’è che dire con un 2012 così, prima indossa i panni di un ruolo iconico nel blockbuster dell’anno, poi canta e commuove in una prova durissima e assolutamente coraggiosa. Anne Hathaway, che ha brillato in entrambi i film, non dimenticherà mai l’anno appena passato. Ricordiamo anche la toccante e coraggiosa prova di Helen Hunt, l’inquietante e volitiva prova di Amy Adams, la magnetica performance di Ann Dowd in un film che purtroppo non vedremo mai nei cinema italiani, e le performance di Emily Blunt e Judi Dench in due film d’azione, genere troppo spesso sottovalutato quando si parla di premi.

.

.

.

.

.

MIGLIOR SCENEGGIATURA

Vincitore 2010: The Social Network
Vincitore 2011: Una Separazione

Argo – di Chris Terrioargo-poster

altri candidati:

– Lincoln, di Tony Kushner

– The Master, di Paul Thomas Anderson

– Zero Dark Thirty, di Mark Boal

– Django Unchained, di Quentin Tarantino

– Moonrise Kingdom, di Wes Anderson

– Ruby Sparks, di Zoe Kazan

Senza fare distinzioni tra sceneggiature originali e adattamenti, il copione a prova di bomba di Chris Terrio per Argo è una macchina da corsa collaudata magnificamente, che mischia con uguale efficacia la ricostruzione storica, la satira cinematografica ed il thriller politico.

.

.

.

.

MIGLIOR CATTIVO

Vincitore 2010: non assegnato
Vincitore 2011: Kevin (interpretato da Ezra Miller) – E ora parliamo di Kevin

Calvin J. Candie (interpretato da Leonardo DiCaprio) – Django Unchaineddjango-unchained-28

altri candidati:

– Bane (Tom Hardy), Il Cavaliere Oscuro: il Ritorno

– Silva (Javier Bardem), Skyfall

– Killer Joe (Matthew McConaughey), Killer Joe

– Stephen (Samuel L. Jackson), Django Unchained

– Charlie Rawkes (Guy Pearce), Lawless

I cattivi al cinema hanno sempre un fascino e una forza particolare. A volte però sono talmente odiosi da non poterli sopportare. E’ indubbiamente il caso di Calvin Candie, uno schiavista spietato e arrogante che non vorremmo mai trovarci di fronte. A rendere la sua conoscenza così forse è la scrittura di Tarantino, che come pochi altri sa creare cattivi, e questo per sue stesse parole è il primo che odia personalmente, e la recitazione di DiCaprio, al primo villain in carriera assolutamente promosso.

.

.

.

.

MIGLIOR FOTOGRAFIA

Vincitore 2010: Il Grinta
Vincitore 2011: The Tree of Life

The Master

altri candidati:

– Anna Karenina

– Il Cavaliere Oscuro: il Ritorno

– Django Unchained

– Skyfall

– Lincoln

.

.

.

.

MIGLIOR MONTAGGIO

Vincitore 2010: Scott Pilgrim vs The World
Vincitore 2011: Millenium Uomini che Odiano le Donne

Argo

altri candidati:

– Zero Dark Thirty

– The Master

– Hunger Games

– Il Cavaliere Oscuro: il Ritorno

– Looper

.

.

.

.

MIGLIOR SCENOGRAFIA

Vincitore 2010: Inception
Vincitore 2011: Hugo Cabret

Anna Karenina

altri candidati:

– Il Cavaliere Oscuro: il Ritorno

– Django Unchained

– Lo Hobbit: un viaggio inaspettato

– Lincoln

– Moonrise Kingdom

.

.

.

.

MIGLIORI COSTUMI

Vincitore 2010: Tron Legacy
Vincitore 2011: The Help

Laurence Anyways

altri candidati:

– Anna Karenina

– Biancaneve

– Django Unchained

– I Miserabili

– A Royal Affair

.

.

.

.

MIGLIORI EFFETTI SPECIALI VISIVI

Vincitore 2010: Inception
Vincitore 2011: L’Alba del Pianeta delle Scimmie

Il Cavaliere Oscuro: il Ritorno

altri candidati:

– The Avengers

– Lo Hobbit: un viaggio inaspettato

– Prometheus

-Hunger Games

– Looper

.

.

.

.

MIGLIOR COLONNA SONORA

Vincitore 2010: The Social Network
Vincitore 2011: The Artist

The Master

altri candidati:

– Il Cavaliere Oscuro: il Ritorno

– Anna Karenina

– Re della Terra Selvaggia

– Moonrise Kingdom

– Ruby Sparks

.

.

.

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE

FRANKENWEENIE

– Pirati! Briganti da Strapazzo

– La Collina dei Papaveri

– La Tela Animata

– ParaNorman

.

.

.

.

MIGLIOR COMMEDIA

Project X

.

.

.

.

MIGLIOR PERFORMANCE COMICA

Jack Black – Bernie

.

.

.

.

MIGLIOR FILM INDIPENDENTE

Moonrise Kingdom

.

.

.

.

MIGLIOR BLOCKBUSTER ESTIVO

Il Cavaliere Oscuro: il Ritorno

.

.

.

.

PEGGIOR BLOCKBUSTER ESTIVO

Battleship

.

.

.

.

MIGLIOR COMIC-BOOK MOVIE

Il Cavaliere Oscuro: il Ritorno

.

.

.

.

PEGGIOR COMIC-BOOK MOVIE

Ghost Rider 2

.

.

.

.

MIGLIOR USO DEL 3D

Vita di Pi

.

.

.

.

PEGGIOR SEQUEL/REMAKE/REBOOT

The Twilight Saga: Breaking Dawn – Part II

.

.

.

.

PEGGIOR FILM DELL’ANNO

Battleship / Il Cacciatore di Vampiri

.

.

.

.

.

FILM RIVELAZIONE DELL’ANNO

Skyfall

.

.

.

.

.

FILM DELUSIONE DELL’ANNO

Lo Hobbit / Ribelle the Brave

.

.

.

.

.

MIGLIOR SCENA INIZIALE

 

Vincitore 2010: The Social Network
Vincitore 2011: Melacholia

L’assalto all’ambasciata americana a Teheran in Argo

altri candidati:

– L’inseguimento a Istanbul in Skyfall

– Il rapimento aereo in Il Cavaliere Oscuro: il Ritorno

L’inizio di Argo è praticamente un manuale su creare subito la tensione e coinvolgere nella storia del film: l’assalto degli studenti iraniani all’ambasciata americana è una escalation di paura, terrore e violenza psicologica. Meritano una menzione anche la scena iniziale di Skyfall, un folle inseguimento adrenalinico senza nemmeno un attimo per respirare, con tanto di colpo di scena, e naturalmente l’inizio dell’ultimo Batman di Christopher Nolan, uno spettacolare ed incredibile dirottamento aereo realizzato senza effetti speciali.

.

.

.

.

MIGLIOR SCENA FINALE

 

Vincitore 2010: Inception
Vincitore 2011: The Artist

Il blitz di Abbottabad in Zero Dark Thirty

altri candidati:

– La gara di ballo in Il Lato Positivo

– L’incontro con gli Aurochs in Beasts of the Southern Wild

Dopo due ore di ricerche, indagini, parole e depistaggi, finalmente in Zero Dark Thirty il compound di Bin Laden è svelato: l’assalto, realizzato con estremo realismo, è da pelle d’oca. Menzioni importanti anche per il commovente finale del piccolo gioiellino Beasts of the Southern Wild, e per la bellissima gara di ballo in Il Lato Positivo, emotiva, strampalata, divertente, vera, esattamente come tutto il film.

.

.

.

.

.

MIGLIOR SCENA

Vincitore 2010: Il Discorso del Re
Vincitore 2011: La scena dell’ascensore in Drive

L’arrivo di Monsieur Merde in Holy Motors

altri candidati:

– L’interrogatorio in The Master

– Bane “spezza” Batman in Il Cavaliere Oscuro: il Ritorno

– Laurence torna ad insegnare a scuola in Laurence Anyways

– Il disastro aereo in Flight

– Il KFC Blowjob in Killer Joe

– Il monologo del teschio in Django Unchained

– Il primo bacio sulla spiaggia in Moonrise Kingdom

– Stephanie ricorda la sua coreografia in Un Sapore di Ruggine e Ossa

– L’ultima battuta a macchina in Ruby Sparks

Di scene fantastiche quest’anno ne abbiamo viste in quantità notevole, ma nessuna può superare l’apparizione di Monsiuer Merde in Holy Motors, un personaggio folle in un momento assurdo. Vedere per credere, come il resto del film le parole non possono davvero spiegare.

Ci sono però altri momento che meritano di essere ricordati: il tesissimo ed improvvisamente toccante interrogatorio del Mestro al suo nuovo discepolo, un capolavoro di recitazione e regia; il primo combattimento tra Bane e Batman, un duello fisico senza suoni o musica d’accompagnamento; l’incredibile e così carico di emozioni ritorna a scuola in Laurence Anyways; il terrificante disastro aereo in Flight, una scena realizzata talmente che farebbe passare la voglia di volare a chiunque; ila fellatio ad una coscia di pollo in un misto di sangue e lacrima, indubbiamente la scena più disturbante dell’anno; il diabolico monologo di Leonardo DiCaprio, una prova d’attore d’altissima scuola; il bellissimo ed imbarazzante ballo sulla spiaggia dei due giovani fuggitivi, una scena toccante ed enormemente sincera; il commovente risveglio di Stephanie che riesce a farci piangere addirittura sulle note di una canzone di Katy Perry; la resa dei conti tra i due finti innamorati in Ruby Sparks, un momento che fa davvero male.

.

.

.

.

Tutti i premi sono stati consegnati, la sala applaude, e noi vi ringraziamo per averci seguito in questa lunga carrellata lungo tutto queste pagine. Il 2012 ci ha regalato grandi film, grandi personaggi, grandi momenti e grandi interpretazioni….speriamo e siamo convinti che il cinema mondiale del 2013 sarà in grado di fare altrettanto.

I Bastardi.

5 pensieri su “iBastardi Awards 2012 – III° Edizione

  1. Pingback: iBastardi Awards 2013 – IV° Edizione | bastardiperlagloria2

  2. Pingback: iBastardi Awards 2014 – V° edizione | bastardiperlagloria2

  3. Pingback: iBastardi Awards 2014 – V° Edizione | bastardiperlagloria

  4. Pingback: iBastardi Awards 2015 – VI° Edizione | bastardiperlagloria

  5. Pingback: iBastardi Awards VII° – edizione 2016 | bastardiperlagloria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...