[Roma 2018] 7 Sconosciuti a El Royale – recensione

Risultati immagini per bad times at the el royale

Su quello che piace al Drew Goddard regista e sceneggiatore, ma soprattutto spettatore, e quindi vuole anche far piacere, siamo tutti d’accordo.

Lo capiamo vedendo adesso 7 Sconosciuti a El Royale. L’avevamo già capito vedendo il suo film precedente e debutto registico, Quella Casa nel Bosco. Ne siamo pienamente convinti scorrendo tutta la sua filmografia di sceneggiatore, per cinema e tv, qualsiasi genere tocchi, costruisca o decostruisca. A Goddard piace tantissimo intrattenere.

Continua a leggere

Il trailer di The Kid Who Would Be King

Arriva online il trailer di The Kid Who Would Be King, ovvero il ritorno al cinema dopo 8 anni (finalmente!) di Joe Cornish, nuovamente con fantasy d’avventura, ma stavolta orientato ai bambini.

Una storia semplice ma avvincente, quella di un ragazzino che si crede un perdente finché non trova casualmente la magica spada Excalibur e finisce catapultato di un mondo di avventure incredibili.

Continua a leggere

Il trailer di Miss Bala

Se scorrete le nostre vecchie Top Ten, scoverete nel 2011 tra le menzioni speciali un piccolo film praticamente sconosciuto, il messicano Miss Bala. Ora, otto anni dopo, arriva il remake americano dal medesimo titolo e con protagonista Gina Rodriguez.

Certo, a vedere il trailer appena arrivato online sembra di assistere ad un action che nemmeno Stefano Sollima, ma l’americanizzazione è esattamente questo trattamento qui.

Continua a leggere

Soldado – recensione

Immagine correlata

Una delle cose più interessanti, al cinema e non solo, è l’esplorazione della cattiveria. Come nasce, perché nasce, come si espande, se ha ancore morali che ne fermano l’esplosione definitiva e soprattutto se è bilanciata da lati grigi.

La cattiveria è un elemento così essenzialmente nell’approfondimento della conoscenza umana – e, se possibile, ancora di più oggi vedendo i tempi in cui viviamo – da non poter essere tratta con superficialità o sussiego. Ma, ecco appunto, questa è esattamente la cosa che fa Soldado e l’errore nel quale si muove per due ore.

Continua a leggere

A Star is Born – recensione

Risultati immagini per a star is born 2018

Che poi si finisce sempre in quelle due categorie, bello o brutto. Dobbiamo sempre decidere se una cosa, qualsiasi cosa, sia bella o brutta. Come se fossimo incastrati in un eterno loop manicheo, come se da queste due categorie si decidesse tutto.

In realtà, oltre il bello e il brutto c’è l’interessante, il vero, il profondo, l’importante, il sentito, l’umano. Pure se il film ce lo chiede continuamente, non è importante decidere se Ally, la protagonista di A Star is Born, sia bella o brutta, è importante sapere che lei ha qualcosa da comunicare e far sentire. Così come non posso decidere io se A Star is Born sia bello o brutto: oltre ad essere un giudizio puramente soggettivo, è anche infinitamente riduttivo. Anzi, in questo caso, è soprattutto infinitamente sbagliato e superfluo: è un film che ha qualcosa da dire, e riesce a dirlo nel modo più potente e autentico possibile. Oh, se ha qualcosa da dire.

Continua a leggere

Il trailer di Pet Sematary

Risultati immagini per ‘Pet Sematary’ Trailer

Prima romanzo cult e poi film cult, tutto negli anni ’80, ora ritorna al cinema sulla scia del’effetto nostalgia di quel decennio e dei lavori di Stephen King: parliamo della nuova versione di Pet Sematary, e online è il primo trailer ufficiale.

La storia di una famiglia che si sposta a vivere vicino a un cimitero di animali ci suggerisce che qualcosa andrà storto, nella maniera più horror immaginabile.

Continua a leggere